Radio Studio 100 news - Radio Studio 100

Vai ai contenuti

Radio Studio 100Il piacere di essere......i primi nel vs. cuore!

A Radio Studio 100
sono le ore

TARANTO – Appello del Vescovo al riconfermato Governatore della Puglia

Radio Studio 100
Pubblicato da Sara Yoder in Taranto · 30 Settembre 2020
Tags: lavoro
«Sulla questione dell’ex Ilva si gioca la credibilità del nuovo governo regionale ma anche di quello nazionale. Senza indugi bisogna operare una transizione a favore della vita dei tarantini, la cui pazienza per i disastri ambientali e sociali di cui sono vittime, è esaurita». A dirlo è mons. Filippo Santoro, Arcivescovo metropolita di Taranto.

«Il mio messaggio al neo presidente della Regione, Emiliano – aggiunge Monsignor Santoro - è che la pazienza dei tarantini non può più andare avanti, la pazienza dei tarantini si è esaurita.

Quindi come lui stesso ha detto più volte deve porre la questione dell’ex Ilva come questione prioritaria, è necessario intervenire subito attraverso l’azione delle istituzioni locali, Regione e Comune, e attraverso una regia centrale di peso, per cui come è attualmente la fabbrica non può andare avanti. Adesso, oltretutto, con il disastro ambientale, si profila anche la catastrofe sociale quando si esaurisce la cassa integrazione. Che cosa ne sarà di tante persone?
E poi - conclude - non è giusto tenere sempre più operai in cassa integrazione perché la persona si realizza nel lavoro. Sono tutti aspetti che devono essere contemperati, perciò realmente io dico sulla questione dell’ex Ilva si gioca la credibilità del nuovo governo regionale ma anche di quello nazionale».



Torna ai contenuti